Registro delle torri di raffreddamento a umido dei condensatori evaporativi

Regione Lombardia, attraverso il recente aggiornamento della Legge Regionale 33/2009 “Testo unico delle leggi regionali in materia di sanità”, ha indicato ai Comuni l’obbligo di predisporre e curare il “registro delle torri di raffreddamento ad umido e dei condensatori evaporativi”.

La DGR n. XI/1986 del 23/07/2019 con il termine “torre di raffreddamento” indica ogni tipo di apparato evaporativo (torre di raffreddamento a circuito aperto, torre evaporativa a circuito chiuso, condensatore evaporativo, raffreddatore evaporativo, scrubber) utilizzato in impianti di climatizzazione di edifici (residenziali o ad uso produttivo), in processi industriali, in impianti frigoriferi o in sistemi di produzione energetica, caratterizzato dall’impiego di acqua con produzione di aerosol ed evaporazione del liquido.
I responsabili (proprietari o gestori) di “torri di raffreddamento” dovranno predisporre e trasmettere al Comune le schede compilate, secondo il modello predisposto, consegnandole al Protocollo generale –in orari di apertura al pubblico-  o via PEC: unione.bellusco-mezzago@pec.regione.lombardia.it entro il 30.11.2019.
Le schede compilate e raccolte permetteranno di individuare tutte le torri già presenti nel territorio formando il “Catasto delle Torri di raffreddamento”.

In allegato la scheda per la compilazione.

Pagina pubblicata Venerdì, 25 Ottobre 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto