Vai menu di sezione

Carta d'identità elettronica (C.I.E.) - maggiorenni

La Carta d'Identità Elettronica (C.I.E.) è un documento di riconoscimento rilasciato ai cittadini italiani e stranieri. Il servizio è riservato per il momento ai soli ai residenti a Bellusco, presto lo sarà anche a Mezzago.

La Carta d’Identità Elettronica può essere valida per l'espatrio, ma solo nei paesi comunitari e in quelli aderenti a specifiche convenzioni, elencati sul sito del Ministero degli Esteri www.viaggiaresicuri.it .
Può essere utilizzata anche per richiedere un'identità digitale sul sistema SPID  (Sistema Pubblico di Identità Digitale).
Il documento è realizzato in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito ed è dotato di sofisticati elementi di sicurezza  e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare e il codice fiscale, riportato sul retro come codice a barre.

Il documento elettronico ha validità 10 anni, con le seguenti precisazioni:

  • la carta d'identità cartacea o quella elettronica già in possesso dei cittadini continua ad avere validità fino alla naturale scadenza;
  • il cambio di residenza o dell'indirizzo non comportano la sostituzione e/o l'aggiornamento della carta d'identità, che continua ad avere validità fino alla naturale scadenza;
  • si può procedere alla richiesta di una nuova carta d'identità a partire da 6 mesi prima della data di scadenza di quella in corso di validità.
Chi può richiedere

Cittadini maggiorenni 

Come fare / Cosa fare

Per avere la Carta d’Identità Elettronica è necessario fare 3 passi:

1. prendere l’appuntamento
Deve essere richiesto direttamente sull’agenda digitale CIE del Ministero dell’Interno , registrando nome utente e password.

Attenzione
Prima di effettuare la prenotazione, il cittadino deve verificare la correttezza delle generalità riportate sul proprio codice fiscale e sulla propria carta d’identità. In caso di difformità è necessario contattare lo Sportello Polifunzionale prima di prenotare l’appuntamento. Il documento, altrimenti, non potrà essere rilasciato.
Lo Sportello Polifunzionale può prendere gli appuntamenti ma solo presentandosi di persona allo sportello. Non è possibile prendere appuntamento per telefono, perché al richiedente sarà rilasciata una ricevuta.

Attenzione
Effettuata la prenotazione, lo Sportello provvederà a verificare la validità del precedente documento in possesso del richiedente. Qualora risulti ancora valido saranno effettuati ulteriori accertamenti e, se vengono meno le condizioni per il rilascio di un nuovo documento, l’appuntamento già prenotato è annullato previo avviso.
2. presentarsi il giorno e l’ora dell’appuntamento
Bisogna presentarsi di persona con:

  • la carta di identità scaduta, in scadenza o deteriorata, che sarà ritirata.
  • copia della denuncia presentata ai Carabinieri o al Commissariato di Polizia, in caso di furto o  smarrimento;
  • 1 fototessera in formato cartaceo, recente, a colori con sfondo bianco (lo stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto). La fototessera deve avere i requisiti  precisati dal Ministero. Non sono accettate foto su chiavette USB, SD card o spedite via mail.
  • la ricevuta della prenotazione;
  • euro 22,00 da versare solo in contanti;
  • Per i cittadini stranieri, al primo rilascio della Carta d’Identità sarà necessaria copia del passaporto e la carta d’identità sarà rilasciata ad esclusivo titolo di documento di riconoscimento non valido all'espatrio.

Per il rilascio del documento saranno poi rilevate due impronte digitali.
Con il rilascio della carta d’identità è possibile esprimere la propria volontà alla donazione degli organi che verrà registrata nel SIT (Sistema Italiano Trapianti) consultabile solo da personale abilitato dei Centri di Coordinamento Trapianti.
3. ricevere il documento
La carta è spedita direttamente all'indirizzo indicato dal cittadino entro  circa 6 giorni lavorativi dal rilascio. Su richiesta specifica può essere ritirata allo Sportello Polifunzionale.

Note

Cosa fare in caso di smarrimento, furto o deterioramento
Per rifare la carta d'identità in caso di smarrimento, furto o deterioramento del documento occorre rifare i tre passi precedenti. Il giorno dell’appuntamento è necessario consegnare anche:

  • denuncia presentata ai Carabinieri o al Commissariato di Polizia, o l'originale deteriorato.
  • un altro documento di riconoscimento.
  • In caso di mancanza di altro documento di riconoscimento, è necessario che il richiedente prenda direttamente accordi con lo Sportello Polifunzionale prima della prenotazione.

Casi particolari 
Fino a nuove disposizioni è possibile richiedere l’emissione immediata della carta d’identità in formato cartaceo solo in caso essa sia necessaria per comprovati motivi di urgenza.

Pagina pubblicata Mercoledì, 28 Marzo 2018 - Ultima modifica: Lunedì, 18 Giugno 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto